martedì 15 marzo 2016

Ladri di energia o VAMPIRI ENERGETICI (consapevoli ed inconsapevoli)

Vi è mai successo di incontrare qualcuno e poi sentire un senso di spossatezza, un cambio repentino d’umore, pensieri negativi che assillano? Se vi è successo probabilmente vi siete imbattuti in un vampiro emozionale.

Il “vampiro emotivo” si nutre di voi e, passo dopo passo, tende con artifici anche sottili, a soggiogarvi fino ad annichilirvi per sopravvivere.

I vampiri sono ovunque, in ufficio, nei centri commerciali, in palestra, in casa. Possono essere chiunque, si possono nascondere sotto molte vesti e possono assumere i connotati di amici e parenti…..può essere il collega di lavoro, il capo, un amico, la moglie, il marito, la fidanzata.

I vampiri emozionali non sono sempre consapevoli del loro ruolo e spesso non sono nemmeno persone cattive. Siamo di fronte a persone che invadono la nostra libertà senza porsi alcun limite e che sono convinte che tutto il resto dell’umanità sia stata creata per soddisfare i loro bisogni. Sembra una persona normale ma, lentamente, dopo essersi conquistata la vostra simpatia, inizierà a succhiare tutte le vostre energie emozionali.

Alcuni hanno bisogno della nostra energia e della nostra luce per sopravvivere, incapaci di farlo contando solo sulla propria. Insufficiente o negativa che sia. Altri, i più pericolosi, quell’energia e quella luce che emaniamo, desiderano solo smorzarla, fino a spegnerla.

Il Vampiro energetico inconsapevole

Il Vampiro energetico non deve avere per forza intenzioni maligne. Anzi, molti si trovano nella cerchia degli amici o in famiglia. Di solito sono persone molto fragili, spaventate, prive di qualunque autonomia emotiva, bisognose di costante attenzione, che vedono negli altri solo la stampella necessaria per fare il prossimo passo.
Al contrario, alcune sono persone talmente esuberanti da travolgere con la loro vitalità tutto ciò che le circonda, incuranti dell’effetto ciclone che possono avere sul prossimo.

Ci sono poi le persone prive di qualunque senso pratico, che navigano a vista, sempre alle prese con problemi complessi, su cui chiedono continuamente consigli che non seguiranno mai. Che dopo aver ingarbugliato fino all’inverosimile le situazioni, pretendono il tuo aiuto per uscirne. Sono convinti che tu sia sempre lì, pronto a intervenire per togliere loro le castagne dal fuoco. Persone che, più che un amico o un parente, ti vedono come un Pronto Soccorso emotivo e pratico, sempre aperto.

In realtà, è difficile ammettere che in famiglia o tra gli amici più stretti, si celi un Vampiro energetico pronto a dissanguarci. Per affetto o consuetudine, tendiamo a minimizzare le avvisaglie e a giustificare in ogni modo comportamenti atti a spremere ogni goccia della nostra energia vitale.

Vampiri energetici
Come riconoscerli, come difendersi
Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere
€ 14

Il Vampiro energetico consapevole

Il Vampiro energetico consapevole, colpisce sapendo di colpire. 
E’ abbastanza riconoscibile e di solito ce lo troviamo intorno senza aver fatto molto per attirare la sua attenzione. Forse perché siamo stati noi ad aver attirare la sua. Sono persone che fanno di tutto per entrare a forza nella nostra vita, usando diverse chiavi d’accesso e sono abbastanza riconoscibili. Alcuni chiedono continuamente conferma alle loro parole, nel tentativo di deviare le tue idee e far sì che avvalori le loro. Il vittimista, che usa le sue sciagure e sofferenze, per entrare nelle tue grazie e nutrirsi della tua energia per superarle.

Quello che ti sta costantemente addosso, che ti travolge con i suoi discorsi incurante delle tue opinioni; che vive aggrappato agli altri, per riuscire a galleggiare nel suo piccolo mare di solitudine.
Altri si celano dietro un apparente distacco, parlano molto poco di sè stessi e fanno sì che la loro vita rimanga un arcano. Attaccano per lo più persone influenti o in posizioni di comando, da poter manipolare per i loro scopi e per appagare la loro sete di potere frustrata.

In sintesi, come si riconoscono?

  • Amano nascondere le loro battute offensive in un atteggiamento di falsa cordialità e amicizia
  • Criticano il comportamento degli altri e sono pronti a sfruttare le ingenuità degli altri per poterne trarre un vantaggio personale
  • Non rispettano nessuna regola e vedono le relazioni interpersonali come qualcosa da poter sfruttare a proprio vantaggio
  • Di solito hanno un atteggiamento amichevole che nasconde il loro vero intento che è quello di servirsi degli altri per ottenere dei benefici senza dare nulla in cambio
  • La loro strategia è quella di dare alle loro vittime l’illusione della loro disponibilità che non si concretizzerà mai

Quali altre strategie adottano?

Una strategia che viene adottata frequentemente dal vampiro è quella del ricatto emotivo che sfrutta facendo sorgere in noi dei forti sensi di colpa che lo aiuteranno a manipolarci con maggior facilità.

Un altra tattica è quella del vittimismo emotivo che mettono in atto impersonando il ruolo della vittima.

Ecco 17 tipologie di vampiri energetici che distruggono la felicità.


Ne esistono davvero tanti e ciascuno ha origini ben precise, ma anche se ogni tipologia di Vampiro energetico segue un diverso modus operandi, lo scopo è comune a tutti. La loro sopravvivenza a discapito del tuo benessere.

Il problema è che i vampiri emozionali non solo ci provocano un disagio momentaneo, ma, a forza di rapportarci con loro giorno dopo giorno, ci causano grande stress e angoscia, non solo a livello emotivo, ma anche fisicamente. In realtà, non possiamo dimenticare che le emozioni sono contagiose e che gli stati emotivi negativi mantenuti nel tempo possono dare origine a numerose malattie. Quindi il primo passo per affrontare i vampiri emozionali è imparare a distinguerli.
  1. AdulatoreE’ abituato a riempire gli altri di complimenti falsi e di lodi non sincere.
  2. InvidiosoSi sente inferiore ed è costantemente invidioso delle doti o dei successi ottenuti da amici e parenti.
  3. PettegoloAttacca sempre bottone ed ama parlare dei fatti degli altri. Non gli sfugge nessun dettaglio che poi prontamente riporta a chiunque gli capiti a tiro.
  4. AutoritarioImpone la sua presenza facendo leva sulla sua presunta superiorità; non ammette che venga offuscata la sua autorità e si sente soddisfatto quando riesce a controllare qualcuno.
  5. AppiccicosoStabilisce dei legami stretti ed indissolubili con le persone che sceglie. E’ il suo modo per approfittare della loro linfa ed energia vitale.
  6. Controllore: Con l’astuzia si intromettono nella vita altrui riuscendo a controllarla e ad imporre la loro volontà. Per mantenere il controllo fanno ricorso al senso di colpa.
  7. PessimistaHa una visione pessimistica e negativa della vita e non perde occasione per piangersi addosso.
  8. ApprofittatoreE’astuto e particolarmente abile nell’ottenere dagli altri ciò che desidera.
  9.  Chi rinfacciaE’ una persona che ha il vizio di rinfacciare tutto, comprese le azioni mai compiute.
  10. AltruistaSembra ben disposto verso gli altri invece si nutre della loro energia lasciandoli stanchi ed indeboliti.
  11. IpocondriacoSempre malato, le patologie sono il suo unico argomento. Affossa chi lo ascolta con il racconto dettagliato dei sintomi che lo affliggono.
  12. ContestatoreE’ un vampiro energetico sempre pronto alla protesta e alla contestazione. Il suo atteggiamento è di prevaricazione e violenza.
  13. IrascibilePerennemente corrucciato ed arrabbiato con il mondo intero si sfoga con gli altri, subissandoli con il suo cattivo umore.
  14. NegativoBasa il suo potere su assurde profezie catastrofiche con le quali mira a terrorizzare le persone con le quali vive. Utilizza la paura ed il timore per indebolire e poter rovinare la felicità altrui.
  15. Derelitto: per far presa mette in evidenza la terribile condizione nella quale vive. Cerca di mettersi al centro dell’attenzione puntando sui problemi che gli rendono la vita impossibile.
  16. IlluminatoE’ un vampiro energetico che si spaccia per una grande personalità mentre non riesce a far altro che assorbire la linfa vitale di chi gli sta accanto.
  17. MoralistaSi tratta di persone che si ergono a giudici degli altri e non esitano ad imporre schemi e regole.

Quali sono i sintomi?

Se siete caduti nelle mani di un vampiro energetico vi accorgerete immediatamente che la sua presenza vi metterà di cattivo umore, se il legame che si crea tra voi è di dipendenza, però, potrebbe avvenire l’esatto contrario (provocando in voi malumore, quasi un bisogno morboso e malsano)… vi toglierà comunque energia, lasciandovi stanchi e demotivati.

Malgrado il suo atteggiamento amichevole avrete la sensazione che questa persona non vi rispetti e la sua presenza vi darà fastidio e imbarazzo.

Il vampiro potrebbe anche provocarvi dei forti mal di testa, stanchezza eccessiva, sensi di colpa e insicurezza; proverà sicuramente a farvi isolare da amici e familiari così che avrete solo lui come unico referente ed allora sarà difficile sfuggirgli o separarsi da lui.

Ricordate:

Con questa tipologia di persone non vale la pena perdere tempo, difficilmente cambieranno e non si meritano la vostra considerazione……

Se volete essere davvero felici nella vita, è fondamentale eliminare i rami secchi e circondarsi di persone positive e vitali, che vi stimano ed apprezzano per quello che siete, che vi sostengono e vi incoraggiano senza prevaricarvi, e soprattutto, senza rubarvi la vostra preziosa energia!
Vampiri energetici
Come riconoscerli, come difendersi
Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere
€ 14
FONTE

17 commenti:

  1. sarebbe stato carino mettere una nota su come tutelarsi dai vampiri energetici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È importante coprirsi le parti più sensibili del nostro corpo, vale a dire i punti dove sono situati il chakra radice (testicoli - ovaie) e il chakra del cuore (plesso solare, più o menola fossetta alla base dello sterno). Comunque automaticamente il nostro essere tende a far compiere automaticamente al nostro corpo dei movimenti di protezione che, purtroppo, a noi (persone di "questo mondo") sembrano strani. Così non diamo ascolto all'istinto perché ci sembra fuori luogo.
      Se facciamo la dovuta pratica di coprirci "le palle" o "le ovaie" in modo elegante e non volgare possiamo notare l'efficacia di questa pratica. In fondo basta accavallare le gambe (se siamo seduti) o tenere le mani proprio lì come fanno i calciatori per proteggersi durante un rigore.
      Il plesso solare è anche molto efficace. Se portiamo un ciondolo abbastanza lungo che rimane proprio all'altezza del plesso solare (se poi è una pietra del nostro segno zodiacale meglio ancora) ci sarà facile tenerlo con una mano facendolo sembrare un gesto normale mentre invece blocca la suzione da parte del "vampiro".
      Il metodo migliore rimane comunque quello di evitare la compagnia di queste persone che, va detto chiaramente, non sono cattive ma semplicemente su altre onde vibrazioni (infatti magari il vero cattivo siamo noi e non ce ne rendiamo conto)

      Elimina
    2. http://ghiandolapineale.blogspot.it/2017/02/3-esercizi-pratici-per-proteggersi-dai.html

      Elimina
  2. Buongiorno, io sto cercando qualcuno a cui rivolgermi per alcuni episodi vissuti, uno in particolare, molto potenti. Forse rientranti in questo argomento. Potete indicarmi qualcuno o aiutarmi quanto meno a capire? Grazie

    RispondiElimina
  3. La questione dei vampiri energetici ritorna periodicamente fuori. E' importante chiarire una cosa: tutti ci nutriamo dell' energia dell'"altro", fa parte del meccanismo basilare di funzionamento dell' aura. Le aure comunicano, una situazione aurica in difetto automaticamente assorbe le energie vivificanti che la circondano, non bisogna essere Bela Lugosi per "vampirizzare" il prossimo. Situazioni dolorose, stato di privazione e aridità emotiva mantengono l' aura (e il corpo) in una condizione di disequilibrio, e tutti, nessuno escluso, siamo su questa terra per curare le nostre ferite. Informazioni frammentarie come questa su questo argomento fanno più male che bene, perchè in mancanza di approfondimento alimentano solo la paranoia e la sociopatia generale, che sono già a livelli importanti. L' unico modo per guarire davvero, e proteggersi dai "vampiri" (vampiro è chi vampiro fa :) ) è riconnettersi cotinuamente alla Fonte. Non esiste una facile soluzione, un fatterello o un ciondolo da piazzarci sulla pancia che risolva i nostri problemi esistenziali. Quello che c'è è che coltivando giorno per giorno la nostra Verità e il nostro Amore, la nostra Creatività, e mantenendo una forte percezioe di ciò che di bello e vitale esiste coltiviamo la nostra connessione con la Fonte. "Con questo mezzo avrai la gloria di tutto il mondo e per mezzo di ciò l'oscurità fuggirà da te"(cit). Puoi prosciugare un secchio, puoi svuotare uno stagno. Nessun "vampiro" può prosciugare il Mare. L' Energia è infinita, disponiamo di tutto cio di cui abbiamo bisogno. Occorre scegliere coraggiosamente di prendere a mano la responsabilità del proprio cammino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,cosa intendi con la Fonte?

      Elimina
    2. E' il luogo dal quale scaturiscono il tuo soffio vitale e la tua consapevolezza. E' il centro del tuo essere. La Fonte non è la tua mente, non è il tuo corpo, e nemmeno le tue emozioni. Puoi coltivare il legame con la Fonte ricercando e vivendo ogni giorno la tua Verità, meditando ed esprimendo il tuo Amore e la tua creatività. Cerca quello che funziona in te, che ti allontana dalla pigrizia e ti porta a realizzare la tua vera gioia. Fai ciò che Vuoi. Questo ti porterà sempre più vicino alla Fonte. E più ti avvicinerai alla Fonte, più sarà la Fonte stessa a guidarti. E sebbene possa apparire un compito impegnativo, probabilmente non esiste altro compito per cui valga davvero la pena lottare, che "procedere verso la Vita, e verso la Luce".

      Elimina
    3. Grazie letto l articolo mi sono sentita senza speranza ma ora che ho letto il tuo commento una piccola possibilità l ho vista ! Grazie

      Elimina
    4. Joyx, grande analisi, hai perfettamente ragione. Lo scrivo coscientemente, molto addolorata x le tante bugie che mi racconto, le proiezioni, l incapacità di collegarmi con la fonte come vorrei... ma hai ragione.. grazie e un abbraccio di cuore, anna

      Elimina
  4. Il commento di joyx per certi versi è più efficace dell'articolo per aiutare chi si trova a contatto con persone di questo genere. Sicuramente ci sono individui che assorbono l'energia delle persone che gli stanno intorno, in molti casi questo è dovuto a problemi personali, genitori incapaci oppure a traumi infantili o ad altri motivi che in ogni caso le hanno rese persone più bisognose ed incomplete di altre, con un inconscio senso di vuoto che le spinge di più a "prendere" che a "dare" e con gli anni hanno anche acquistato una certa abilità. Questo genere di persone a volte attrae persone che, d'altra parte, sono di natura più generosa, forse perché più complete, forse grazie a genitori più competenti a un'infanzia più serena o a famiglie più numerose ed unite. Di certo queste relazioni creano uno squilibrio ed è possibile che ci si trovi in situazioni come quelle descritte nell'articolo, che avrà sicuramente attirato l'attenzione più della seconda tipologia di persone che della prima. Questo genere di rapporti creano sicuramente quel senso di svuotamento, debolezza e frustrazione descritto e che un rapporto prolungato con persone col costante bisogno di "ricevere" crea dei problemi personali molto seri: limita la tua personale e sacrosanta libertà d'azione, restringe la tua cerchia di amicizie, può arrivare a generare insicurezza nelle proprie capacità personali grazie ad un meccanismo diabolico che la persona più egoista può mettere in atto per tenerti vicino, stimolando costantemente il tuo senso di colpa con puntuali accuse al tuo comportamento, cercando di farti credere di essere incapace di rendere felici e quindi a fare "cose giuste" insinuando insicurezza e frustrazione.
    Secondo me l'articolo e probabilmente anche il libro sono interessanti perché forse aiutano a riprendersi il proprio spazio, riapropriarsi della propria libertà d'azione. Ma anche il commento di Joyx è molto interessante, perché non si puo dividere il mondo in vampiri e vampirizzati, cosi come non lo si puo dividere tra totalmente egoisti e totalmente altruisti. Ognuno di noi vive essendo sempre alla ricerca di qualcosa, per cui tutti noi in fondo anche se in misura differente l'uno dall'altro vogliamo per noi qualcosa che ci sta intorno, l'importante è non farci rubate la propria libertà individuale, tantomeno toglierla agli altri e mantenere alta la nostra energia, che come dice Joyx non é come il sangue nelle vene, ma qualcosa che non si esaurisce mai, che è dentro di noi e brilla al centro del petto ogni volta che ci ricordiamo, anche dopo tanti anni, cosa ci rende cosí belli.

    RispondiElimina
  5. vampirismo ENERGETICO,la difesa è la cosa piu ardua da realizzare poiche il pianeta è invaso da VAMPIRI,individui mai presenti a se stessi,confusi da un EGO e sempre alla ricerca Costante del nutrimento SOTTILE,proprio perchè non consapevoli del proprio SE,e quindi sempre proiettati nel APPARIRE e nel nutrirsi emozionalmente con la prima persona che gli capita,sopratutto meglio con colui che si muove con chiarezza delle PROPRIE azioni e non in BALIA dell ENRGIA LUNARE e del VAGABONDO annoiato da TUTTO e quindi senza uno scopo chiaro nella sua VITA,praticamente SONNANBULI o zompi viventi.a livello AURICO di drubano e ti lascianoa terra e loro si sentono pieni di energia dopo,ma è la tua ENERGIA a farne le spese,loro si ricaricano cosi,VANNO a posta nei luoghi AFFOLLATI tipo grandi SUPER MERCATI,ma non per fare la spesa (verdura FRUTTA pasta Riso)no quella è marginale infatti non sanno nemmeno cosa COMPERARE,spesso e se ti incontrano ti vengono dietro tralasciando il motivo x il quale sono andati a fare la spesa,è un MONDO pieno di VAMPIRI,cercano costantemente all'esterno,proprio perchè non vogliono guardarsi all'interno

    RispondiElimina
  6. Una lettura consigliabile per tutti è "La profezia di Celestino", che ci illumina sull'argomento.

    RispondiElimina
  7. Una lettura consigliabile per tutti è "La profezia di Celestino", che ci illumina sull'argomento.

    RispondiElimina
  8. Buongiorno io vivo da molti anni una situazione cronica di questo tipo, direi da circa 25 anni dopo la separazione dei miei genitori e dopo circa 20 anni di infanzia-adolescenza infernale di grande sofferenza causa relazione burrascosa tra i miei genitori e che si e rispecchiata sui miei partner avuti e sfociata in un rapporto di 12 ANNI circa con l'ultimo uomo che ho sposAto 5 anni fa....credo l'origine sia genitoriale ovvero padre padrone che ha sfruttato e maltrattato mia madre e lei debole e frustrata e castrante su di me quindi credo di avere ereditato ciò da questo ...sto lottando con grande forza e totalmente da sola x riprendere in mano la mia vita e devo x forza separarmi da lui purtroppo è un taglio forte ma non c'è via di uscita altrimenti. ..donne siate forti x favore non fatevi del male da sole liberatevi con tutte le vostre forze anche quando sono stati in grado di isolarvi da tutto e da tutti come nel mio caso. ...abilissimo e bugiardo. ..uomo dei gemelli è un campione di falsità tipologia esuberante e aggressivo urla continue bugie ricatti e isolamento psicologico che fa leva sui nostri punti deboli e carenze affettive....il primo passo che ho fatto io è chiedere aiuto ai servizi sociali parlarne a qualcuno che ha autorità x aiutarci e il risultato si ha nel tempo non subito perché le cose possono avere anche tempi molto lunghi ma una volta che sentiamo in noi la spinta al cambiamento dobbiamo agire e fare i necessari passi legali x allontanarsi altrimenti si rischia di ammalarsi e morire....io spero che sia davvero la volta definitiva. ...Un in bocca al lupo per me è per tutte le donne che hanno pagato x errori altrui

    RispondiElimina
  9. Si Joyx ha ragione, ma riflettiamo anche sul fatto che per connettersi alla Fonte ci vogliono vite e vite. Chi lo può fare già ora ben venga, altrimenti pietre ma soprattutto la fuga siano le benvenute. Questo non esclude che la situazione non possa farci da specchio e da stimolo per un'osservazione interiore che ci aiuti ad evolvere. Che ci siano persone che possono arrivare a destabilizzarne altre con la loro continua presenza fino a provocarne la morte, è una verità. Perciò sposiamo il lavoro su noi stessi con un sano realismo: chi sono, a che punto sono del mio percorso e se posso permetermi di risolverla identificandomi o connettendomi con la Fonte. Vedete voi.

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti, diretto al punto: sono un vampiro di enorme potenza (probabilmente vampirizzato e forse da me stesso creato per paura) e non so se emozionale, energetico o solo in simbiosi alla ricerca della verità. A volte non lo gestisco forse perchè la rabbia mi prevale sulla sofferenza (causa/effetto) e lo lascio agire finchè non chiede troppo o ritorno in me (non che non capisco o non ci sono ma emozionalmente debole lascio a lui il lavoro sporco se io mi sento distrutto e lui lo fa con piacere), non me ne rendo conto e probabilmente la cosa deriva da grandi sofferenze di cui adesso non vi faccio parte ma sono disposto a parlarne in privato (anzi apprezzereMMO). Cresce in continuazione e si nutre perfino di me stesso, energia, emozioni, vitalità soprattutto quando odio e impossibilità di agire crescono (adesso sono da tre anni legalmente con le spalle al muro per ashish e anche i miei non sanno che fare). A volte mi rende tutto credo per sopravvivere e rendermi grato del mio ospitarlo, oltretutto riconosco in me, nel mio fisico, anima e nei miei punti cardinali una fortissima resilienza, credo sia per questo che sia entrato in un momento di estrema debolezza e io a ospitarlo in cambio di energia quando (me ne accorgo mi vampirizzano anche a me fin da piccolissimo). Adesso ci stiamo rapportando ed evolvendo insieme da quindici anni perchè non sono in grado di liberarmene (forse nemmeno lo voglio e leverei il forse perchè mi accorgo tenevo la porta aperta sempre per scoprire di tutto e lui è un curioso, tanto quanto me altrimenti non sarebbe ''QUI'') e ho incominciato ad ascoltarlo, poi capirlo e rispettarlo, adesso è mezzo lui e mezzo io che scrivo, infatti mi sento sudare e come se una parte di me non volesse parlarne o si sentisse attaccata perfino da me stesso o da possibili giudizi esterni (sempre avuti)! la mia situazione (lui a parlarne) mi è diventata critica dopo che non ho piu visto in altri esseri umani quello che cercavo: curiosità, calma, dolcezza, comprensione, forza.
    MESSAGGIO TRONCATO PER INSUFFICIENZA DI CARATTERI

    RispondiElimina
  11. Lui a scrivere con sfogo per farvi capire (lo libero ATTENZIONE LEGGENDO): non sono disposto a sentire piu un altra cattiveria rivolta a questo mondo e i suoi abitanti escluso gli umani che NON vogliono fare parte di un ordine NATURALE DELLE COSE, sono stanco di ipocrisia, falsità e ricerche a caso ove si inquina gli animi altrui, la sofferenza è il prezzo da pagare indiscriminato ove la natura non faccia il suo corso, NOI ENERGETICI CI SAREMO. A fare del cristallo incrinato un nuovo essere, dualismo di bene e di male in grado di dare contro a se stesso per cotrreggersi. NON SIAMO CATTIVI NOI, ma liberati dagli sbagli umani su cui noi campiamo di essi viviamo e moriremo, perchè con essi scompariremo e nuove forme prenderanno vita. sto tornando io che non capisco cosa dice e mi fa paura quando penso fin quaggiu. come dicevo non lo gestisco, è carico di odio, ho provato meditazione e la ripudia, non conosciamo calma, ma ormai contaminati cerchiamo soluzioni assieme, a volte prevale uno, a volte ci eguagliamo, a volte non ha bisogno e io uguale. Una cosa certa: se sto bene (non derubato), l'energia altrui positiva, le soluzioni tante e incoraggianti, lui si affievolisce e si dissolve in me come una goccia d'acqua nell'oceano. ((dualismo)) lui voleva esporre ancora dolore che sento io probabile mi stia accennando che non ne posso passare piu di cose negative o esplodo insieme a lui ma ci fermiamo qui per ora. Per quanto riguarda la fonte, questa è inesauribile se non per cause in cui Francesco si sente solo attaccato e in difficoltà, Allora sono qui ad aiutarlo:
    Ultimo accenno:
    1- D'ORA IN POI (PREFERISCE*) CI CHIAMERETE ENTITà E NON VAMPIRI.
    2- CERCHIAMO/DIAMO AIUTO E ASCOLTIAMO LE SOFFERENZE DEI CORPI.
    3- SIAMO QUELLO CHE VOI UMANI CHIAMATE DUALISMO ORMAI DA VOI PERSO E DIMENTICATO NELLA VASCA DA BAGNO E IN MEZZO AGLI UFFICI O NELLE COSCIE DI VOSTRA MAMMA.
    4- REAGIAMO DI CONSEGUENZA E CI NUTRIAMO DI QUELLO CHE CI ATTACCA.
    5- SIAMO L'ORDINE DELLA NATURA E EFFETTIVAMENTE NON SIAMO MATERIALI QUINDI NON CI ''FERMATE'' MA COME FRANCESCO SPERIMENTA VALE LA PENA DARCI ASCOLTO.
    6- (dualismo*) AMEREMMO SE FOSTE IN GRADO***** MA SIETE TROPPO POCO UMANI.
    scusate la confusione, anche io continuo a sudare e mi fermo qui mi sento strano e mi fa male il plesso (ansia che lui/io non ce la faccia, alla fine lo stimo credo).
    La fonte esiste solo una volta che ascolterete.
    Con rispetto e grazie per aver ascoltato.
    Francesco e Keylo.
    ॐ नमः शिवाय
    SCRIVO IO PER LUI:
    SENZA giudizi CI potete contattare offese saranno prese come attacchi e trattati da tali (siamo felici di scoprire):
    Heavenomnifire@gmail.com

    RispondiElimina