giovedì 31 agosto 2017

Ecco gli OLII ESSENZIALI per ogni SEGNO ZODIACALE

Oggi vi voglio illustrare gli intrecci impensati tra l’aromaterapia ed i segni astrologici. L’aromaterapia si basa sull’uso degli oli essenziali, le essenze che si estraggono dalle piante, la componente più sottile e purificata della pianta stessa. 


Grazie a questa leggerezza materica, un olio essenziale entra in contatto con la nostra parte psichica/emotiva, la parte “invisibile” di noi, aiutandoci a consapevolizzare un’emozione, a riequilibrare una situazione di stress psicofisico, a recuperare la stanchezza, a liberare la mente, ecc.


LA FUNZIONE DEGLI OLI ESSENZIALI

La natura volatile e profumata dell’olio essenziale entra in contatto immediato con la parte del cervello umano più atavica, bypassando gli schemi mentali di giudizio e controllo, portando equilibrio nei territori interiori spesso tormentati e contorti.

VEDI ANCHE: AROMATERAPIA & CORREZIONE-PROTEZIONE dell'AURA


L’EFFETTO DEGLI OLI ESSENZIALI IN BASE AL SEGNO ZODIACALE

Poiché esistono piante per ogni stagione e i vari segni si sviluppano in un determinato tempo, incrociando i dati, si ottengono dei risultati illuminanti: ogni segno ha, come noto, determinate predisposizioni a seconda del pianeta che lo governa.
Per esempio, l’Ariete, il primo segno dello Zodiaco simbolo della primavera e della rinascita (vi siete mai chiesti come mai la Pasqua, simbolo di resurrezione – cada sempre sotto questo segno?), è governato da Marte, pianeta di energia maschile che rappresenta la grinta, quella necessaria alla Natura a spaccare lo strato di terra gelata dell’inverno per ritornare alla vita.



Questa simbologia si sviluppa lungo l’intero Zodiaco e ci mostra l’indissolubile legame tra Natura e Uomo, quindi tra piante e natura umana. Vediamo ora come, segno per segno.


  • ARIETE: segno appartenente all’elemento Fuoco, governato da Marte, energico ed effervescente. Tende però ad esaurire velocemente le forze ed ha bisogno di ricaricarsi. Non solo: la sua natura perennemente adolescenziale rischia di sottoporlo a mandate di acuta insicurezza, frammiste a punte di senso di inadeguatezza. Gli oli essenziali consigliati sono: cannella dal profumo caldo e speziato, energico e stimolante; rosmarino essenza tonificante per eccellenza; arancio essenza con effetto rincuorante e calmante, dà  fiducia e rassicura, scioglie il senso di costrizione a livello del petto e del plesso solare.
  • TORO: segno appartenente all’elemento Terra, governato da Venere, determinato e costruttivo. Tende a fossilizzarsi in una vita sedentaria fatta di piccole cose, che nel lungo termine si soffoca in se stessa. La sua natura abitudinaria lo rende vittima di problemi d’ansia a causa della resistenza posta ai cambiamenti naturali dell’esistenza. Gli oli essenziali consigliati sono: fiori di arancio (neroli) acquieta l’ansia e tranquillizza il cuore; pepe stimola la circolazione e aiuta il movimento sia psicologico che fisico; incenso rende la respirazione più calma e crea la sensazione di un ambiente energeticamente favorevole.
  • GEMELLI: segno appartenente all’elemento Aria, governato da Mercurio, comunicativo, curioso e intellettivamente irrequieto. L’aspetto “negativo” di queste caratteristiche è la tendenza alla dispersione ed alla superficialità , alla ricerca spasmodica di cambiare le cose, non permettendo così la finalizzazione di un risultato per impazienza e paura della noia. Gli oli essenziali consigliati sono: melissa sedativa nell’ipersensibilità  nervosa; lavanda riequilibrante e calmante per il sistema nervoso; sandalo  essenza legnosa che aiuta a ritrovare il “centro”.
  • CANCRO: segno appartenente all’elemento Acqua, governato dalla Luna, riflessivo e contemplativo, creativo e sensibile. La sua tendenza è quella di chiudersi in situazioni anche disagevoli ma note, familiari e intimistiche. Ama vivere in uno spazio protetto dentro cui lasciar trapelare molto poco del mondo esterno che spesso non si sente all’altezza di affrontare. Gli oli essenziali sono: canfora stimola all’azione con effetto “d’urto” quando c’è un trattenimento e un’inibizione; arancio corroborante e dolcemente riscaldante, ammorbidisce e nutre il cuore; limone quando i pensieri tendono a fissarsi e a ripetersi, “abbassa il centro di gravità “ e riporta la persona ad una migliore centratura, disintossica e pulisce la mente.
  • LEONE: segno appartenente all’elemento Fuoco, governato dal Sole, affascinante e carismatico, generoso e produttivo. La caratteristica portatrice di squilibrio in questo caso è una esagerata ridondanza verso se stessi e la tendenza ad agire come se si fosse sempre davanti ad uno specchio. Si avverte la grande importanza dei ruoli e delle maschere che uno si sente inconsciamente costretto ad indossare. Gli oli essenziali consigliati sono: lavanda per le cefalee da stress e tensione nervosa, quando la vita è una marea che non riusciamo a controllare; sandalo per riequilibrare la tensione nervosa e la depressione quando non ci permettiamo di esprimere la nostra vera natura sanguigna; cannella quale essenza energizzante e dirompente, per ristabilire la giusta circolazione energetica tra mente, corpo e spirito.
  • VERGINE: segno appartenente all’elemento Terra, governato da Mercurio, logico, analitico, perfezionista, ottimo organizzatore, insegnante preparato e dedito. Presenta una forte componente mentale di controllo della vita, che pretende di guidare a modo suo, spesso opponendosi allo flusso salvifico degli eventi naturali. Gli oli essenziali consigliati sono: ylang ylang il suo aroma intenso e penetrante aiuta ad allentare le difese e permette al cuore di trovare il suo ritmo naturale, alterato da un eccessivo stress dovuto spesso all’ipercontrollo dell’Io; menta per eliminare il senso di torpore e senso di pesantezza; limone essenza apportatrice di luce e chiarezza, acquieta il lavorìo mentale e favorisce l’auto-ascolto.
  • BILANCIA: segno appartenente all’elemento Aria, governato da Venere, ama la giusta misura espressiva, l’armonia incarnata nella forma, l’equilibrio tra gli opposti, che ricerca in ogni modalità  d’essere. Questa tendenza può causare aridità  di sentimenti perché toccare il mondo emotivo porta necessariamente ad oltrepassare l’atteggiamento distaccato necessario ad essere sempre “splendidi”. Gli oli essenziali consigliati sono: geranio essenza dalla profumazione molto dolce, per uscire dal compassato auto-compiacimento di auto-osservazione; rosa permette il ripristino delle energie emozionali positive e costruttive, aiutando il processo di accettazione delle proprie naturali “sbavature”; patchouli ad effetto euforizzante, per alleggerire la pesantezza.
  • SCORPIONE: segno appartenente all’elemento Acqua, governato da Plutone, intimistico, riservato, indagatore, misterioso e appassionato. Tende a soffrire di senso d’inferiorità  perché è capace di darsi totalmente e se non si sente ricambiato allo stesso modo, percepisce una forma di non amore. Tutto nella sua vita è dedizione ad una causa, ad una persona, purché vissuto al 100% di se stessi. Gli oli essenziali consigliati sono: cipresso per riequilibrare un’emotività  oscillante. E’un’essenza legnosa e aiutare a trovare il centro di sé, dove tutto fluisce in libertà  e noi riusciamo ad osservare noi stessi; basilico per ritrovare lucidità  mentale e distacco emotivo; pino apre la respirazione e accresce la gioia di vivere, riconnette con il proprio ciclo vitale.
  • SAGITTARIO: segno appartenente all’elemento Fuoco, governato da Giove, entusiasta e vitale, ottimista, risolutivo, grandioso nei modi e nello stile di vita. Il limite qui è l’eccesso, in ogni senso, negli atteggiamenti poco misurati, alle abitudini alimentari e di vita. Ha bisogno di una causa in cui credere e in cui convogliare tutte le grandi energie di cui dispone. Gli oli essenziali consigliati sono: menta per la decongestione del fegato, organo-bersaglio di questo segno, sovraccaricato dagli eccessi di abitudini alimentari e di vita a volte discutibili; rosa per liberare le energie psicofisiche concentrate su un singolo obiettivo che impedisce di vedere l’insieme delle situazioni in modo distaccato; arancio ad azione antispastica e calmante.
  • CAPRICORNO: segno appartenente all’elemento Terra, governato da Saturno, compassato, misurato, riflessivo, taciturno e riservato. Tende all’isolamento perché ha un buon rapporto con se stesso, mentre non si apre volentieri con il mondo esterno, con cui sente che non sempre vale la pena di instaurare un rapporto dialettico. E’ comunque determinato e concentrato e può realizzare l’impossibile. Gli oli essenziali consigliati sono: rosmarino tonificante, energizzante, aiuta l’auto-espressione; melissa rilassa e riequilibra la tendenza a chiudersi in se stessi; incenso rende la respirazione più calma e crea la sensazione di un ambiente energeticamente favorevole.
  • ACQUARIO: segno appartenente all’elemento Aria, governato da Urano, istrionico, creativo, anticonformista e proiettato nel futuro. Tende a dimenticare la responsabilità  perché la percepisce come un ostacolo alla sua libertà  individuale, da cui non può e non vuole prescindere. E’ alla costante ricerca di soluzioni innovative che possano migliorare la vita di quante più persone possibili. Gli oli essenziali consigliati sono: chiodi di garofano ad azione riscaldante, iperemizzante, riattivante, quando si è troppo concentrati sulla mente e poco sul corpo; benzoino dall’aroma ricco e stimolante, permette di vedere la vita in tutte le sue sfumature anche più dense e realistiche, imparando ad apprezzarle; coriandolo essenze antifermentative contro il gonfiore addominale, quando la mente ed i pensieri “gonfiano” la pancia.
  • PESCI: segno appartenente all’elemento Acqua, governato da Nettuno, mistico, sognatore, creativo, amorevole e generoso. Tende a non percepire i confini tra sé ed il mondo, agendo quale salvatore di tutti, capro espiatorio, assumendo l’atteggiamento presuntuoso di ritenere di aver le spalle abbastanza larghe da sopportare il peso del dolore altrui. Gli oli essenziali consigliati sono: tea tree per riequilibrare i disturbi dermatologici, se il senso di empatia è troppo forte, il corpo agisce in un confine che noi non sentiamo con il mondo esterno, mettendo in evidenza il ruolo della pelle come luogo di battaglia; sandalo per ritrovare il proprio centro ed equilibrio interiore; pino silvestre per l’affaticamento di voler dare troppo senza sentirsi nutriti.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 
AROMATERAPIA & CORREZIONE-PROTEZIONE dell'AURA


Nessun commento:

Posta un commento