mercoledì 21 ottobre 2015

MEDITAZIONE: 25 minuti al giorno sono sufficienti a ridurre lo STRESS

Quando si varca una delle fatidiche soglie anagrafiche (“enta” o “anta” che siano), spesso si ha la sensazione che per meditare sugli errori commessi non basterebbe una vita intera: tutti i treni ci sembrano improvvisamente già passati; tutte le persone che abbiamo perso di vista ci appaiono d'incanto interessantissime (anche se di fatto non lo erano) e tutti i progetti abbandonati assumono le sembianze di un fallimento epocale.

Dal momento che questo continuo rimuginare non porta a nulla di buono e non giova a ritrovare il tempo perduto (soprattutto a quest'ora del mattino), conviene forse abbandonare le eterne meditazioni sui nostri sbagli, veri o presunti, e rivolgere le nostre energie verso la meditazione consapevole, priva di fastidiosi aggettivi regressivi o di soggetti ingombranti che emergono costantemente dal passato remoto.
Dedicando 25 minuti della nostra giornata alla pratica meditativa, risulta infatti possibile abbattere in modo pressoché totale l'enorme carico di stress che quotidianamente ci affligge e trovare rapidamente un'armonia con i nostri ricordi, in grado di rendere più felici il nostro presente e il nostro futuro.

A sostenerlo è una recentissima ricerca condotta negli Stati Uniti dal professor J. David Creswell, che è riuscito a sfatare il tabù in base al quale si riteneva che  la meditazione fosse utile alla psiche solo dopo lunghi periodi di pratica, dimostrando invece quanto il nostro cervello sia soggetto a mutazioni della propria struttura anche dopo un breve tempo dedicato alla pratica.

La ricerca si è svolta monitorando i livelli di stress di un gruppo di volontari piuttosto frustrati, mentre veniva chiesto loro di eseguire i fondamentali esercizi relativi alla pratica della meditazione consapevole (mindfullness), quella cioè che orienta la mente del soggetto verso l'esperienza presente, contribuendo all'acquisizione della consapevolezza del proprio corpo a partire dal libero fluire del pensiero.
Dopo pochissime sedute, i pazienti sono risultati essere meno stressati e molto più sereni, nonostante che i loro livelli di cortisolo (ormone tradizionalmente associato allo stress) fossero paradossalmente più elevati, rispetto ai valori fatti registrare alla vigilia dell'esperimento.
Guida alla Meditazione
Trova l'armonia interiore. Rigenerati. Acquisci vitalità
L'incremento di cortisolo è legato, secondo il professor Creswell, al fatto che il nostro corpo tenda a liberarsi del carico di stress interiorizzato, non appena ci si avvicina alla meditazione, rilascinado grosse quantità dell'ormone in questione, che vengono poi riassorbite con l'affinamento e la costanza della pratica e, per tanto, gli innalzamenti dei valori registrati risultano essere un normale fattore fisiologico, parte integrante di un processo completo.

Dall'esperimento è emerso che, per tutti i soggetti coinvolti nel test, la cifra di 25 minuti al giorno si configurava come misura più che sufficiente a garantire un alleviamento dei sintomi da stress e a produrre i primi cambiamenti nei livelli ormonali presenti nel sangue, smentendo così l'assunto che vede la meditazione inefficace “a piccole dosi” e legata ad un lunghissimo percorso di riabilitazione terapeutica.
Lo studio americano non è che l'ultima di una lunghissima serie di conferme sui vantaggi per il corpo e per la psiche della meditazione, pratica che è ormai definitivamente uscita dalla nicchia misticheggiante ed elitaria nella quale era stata a lungo rinchiusa, per divenire un approccio terapeutico a numerosi problemi, completamente indolore e adatto a tutti.

Se in questa serata autunnale doveste dunque sentirvi un po' più stressati del solito, tanto da vedere i ricordi completamente distorti, suggeriamo di abbandonare rimorsi e rimpianti e di ritagliarvi un piccolo spazio da dedicare alla pratica della meditazione consapevole, utile a riacquistare equilibrio interiore e ancor più indicata in caso abbiate appena varcato la soglia degli "enta" o degli "anta", senza quasi rendervene conto.

Meditazione
Teoria e pratica
La Meditazione che Cos'è?
La base per una nuova religiosità
Voto medio su 2 recensioni: Mediocre

Nessun commento:

Posta un commento